Spread the love
     
 
 
       

Panoramica

Quattro percorsi trail che si sviluppano sul margine occidentale dei Colli Berici rivolto verso i Lessini; da 8 a 30 km con un dislivello positivo che arriva a D+ di 1.200 nel percorso di 30 km, in un ambiente di media collina, con fondo molto vario che va alla terra battuta facile e veloce al single track molto tecnico che richiede attenzione, soprattutto in discesa.

I percorsi sono segnalati con grande cura con numerose frecce metalliche con indicazioni colorate a seconda del percorso e con il simbolo PB su vario supporto. Tutti i punti di deviazione sono ben segnalati e dove ci potrebbero essere delle ambiguità (destra o sinistra?) le segnalazioni sono ripetute. Impossibile sbagliare strada … basta stare attenti

Chilometraggio e mappa

Percorso verde Km 8 D+ 300

Percorso blu Km 12 D+ 400

Percorso giallo Km 20 D+ 700

Percorso rosso Km 30 D+ 1.200

Dislivello positivo e profilo altimentrico

Percorso verde Km 8 D+ 300

Percorso blu Km 12 D+ 400

Percorso giallo Km 20 D+ 700

Percorso rosso Km 30 D+ 1.200

Descrizione tecnica

I primi e gli ultimi chilometri sono in comune tra tutti i percorsi. Al km 5 c’è la deviazione per i percorsi di 20 e 30 km per due anelli (uno di 8 e uno di 18) che ritornano in questo punto per compiere gli ultimi 7 km per lo stesso tracciato

Dopo un breve tratto pianeggiante su strada asfaltata, inizia la salita per una ripida scalinata che porta dentro tutti percorsi.

…. passando inizialmente in località Fontana Lavo

Numerose le finestre panoramiche sui monti e sulla pianura circostante.

Tutti i percorsi sono ben segnalati e si può sbagliare strada solo se non si presta la dovuta attenzione nei punti di deviazione

Punto di partenza

Brendola VI (A4 uscita Montecchio Maggiore), Piazza del Donatore, vicino al palazzetto dello Sport dove si trova un ampio parcheggio. Qui è esposto un cartello con i tracciati e altre indicazioni utili.

Traccia GPS

Km 8

Punti di interesse

Inoltre, tra i siti di interesse storico visibili lungo il percorso si segnalano, tra gli altri, il Castello o Rocca dei Vescovi, eretto in epoca Medievale fra il IX e il X secolo, la Chiesetta Revese che rappresenta un vero gioiello dell’architettura sacra vicentina del primo Rinascimento, Villa Piovene del XV secolo, attuale sede municipale, Piazzetta del Vicariato che comprende la Casa del Vicario (XIV secolo), Villa Pagello (XVII secolo) e Villa Maluta (XIX secolo), la Seicentesca Chiesa di Madonna dei Prati, la Chiesa di San Michele, frutto di una radicale ricostruzione di edifici esistenti fin dal VI e VII secolo, nonché l’imponente Chiesa Incompiuta eretta nel corso degli anni ’30. Un viaggio nei colori della natura, che si caratterizza per la suggestione che questi luoghi evocano grazie alla loro storia e che costituisce una porta di accesso alla bellezza, una porta di accesso ai Colli Berici.

Autoreù

Gianni Marconato in collaborazione con Andrea Porrà di Durona Team

Per una panoramica dell’area e dei percorsi, una bella presentazione (da You Tube) del percorso di 20 km

 4,148 total views,  6 views today

Print Friendly, PDF & Email

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *