Spread the love
     
 
 
       

Presentazione in anteprima del percorso di 12 km del Trail delle Terre Rosse del 29 gennaio 2023, un percorso molto tecnico, impegnativo, divertente.

Un tracciato sfidante per atleti preparati ed esigenti ma che offre al camminatore lento un’immersione nella natura spesso selvaggia del bosco del Montello. Per tutti è assicurata un’emozionante esperienza sportiva e naturalistica.

Il percorso è di 12 chilometri abbondanti con 440 metri di dislivello positivo.

SCARICA QUI LA TRACCIA IN GPX

Meno di un km di asfalto, poche “prese” montelliane (comunque in sterrato), quasi tutto nel bosco, su fondo che varia in continuazione e che richiede molta attenzione, soprattutto se è piovuto nei giorni precedenti o piove durante la manifestazione, in ambienti naturali che cambiano di continuo, dal canalone scavato nelle “crode” dalle piogge nel corso dei millenni, ai tanti tipi di bosco caratterizzati dalle differenti essenze arboree presenti nel Montello (castagni, querce, carpini, roveri, betulle, faggi ma anche dalle infestanti robinie) e ai rari prati aperti.

I segmenti più interessanti dal punto di vista sportivo ma anche ambientale sono le numerose traverse, in un nervoso saliscendi, tra le Prese 7, 8, 9 e 10. Ogni traversa è una storia a sè per la varietà del fondo e dell’ambiente attraversato e, tanto il trail runner più esigente che il camminatore più curioso, non avrà modo di annoiarsi.

I primi 9 km (con tutto il dislivello positivo di 440 metri) sono in comune con il percorso lungo.

Di traversa in traversa, arrivati alla Presa 10 (che sarà attraversata dai partecipanti al percorso dei 25 km per salire ancora) inizia il rientro lungo la stessa Presa in una discesa spaccagambe, interrotta solo da qualche strappo in salita e qualche breve tratto in cui la strada spiana. Ultimi 3 km su strada sterrata, compatta, con sassi e roccette sporgenti che non consentono di distrarsi un attimo ma che per, chi è allenato a correre in discesa anche su terreno impervio, assicurano un finale di trail davvero entusiasmante.

Partecipare anche al percorso breve, “breve”, si fa per dire, del Trail delle Terre Rosse richiede un’adeguata preparazione fisica e una continua attenzione durante la corsa o la camminata.

Tutto il tracciato si sviluppa in sicurezza ma è richiesta attenzione soprattutto nei tratti con fondo roccioso, sassoso o con radici sporgenti. Alcuni passaggi in salita e in discesa su terra battuta potrebbero risultare insidiosi se si sarà avuto maltempo in zona nei giorni precedenti. Pertanto si raccomanda l’uso di scarpe da trail con suola che assicuri una buona aderenza e, quindi, con grip eccellente dato da una tassellatura pronunciata. E’ consigliato, soprattutto se il terreno risulterà bagnato o fangoso, l’uso di bastoncini da trail o da trekking che danno anche stabilità e sicurezza all’andatura.

Per la partecipazione al percorso di 12 km non è formalmente richiesto il possesso di alcun certificato medico ma è buona norma che ogni persona che si dedica ad un’attività sportiva che richiede un certo sforzo fisico sia consapevole della propria condizione fisica e non si sottoponga ad uno sforzo successivo.

Per chi cammina, il percorso risulta più agevole ed è accessibile anche a chi è in possesso di un allenamento limitato. Il tempo limite (5 ore) consente anche un’andatura lenta che offre la possibilità di godere della bellezza del Montello.

Il percorso è stato tracciato da Fabio Sarcognato, Valter Zanatta ed Emilio Zago

 2,528 total views,  106 views today

Print Friendly, PDF & Email

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *