Itinerario 14 – L’anello del Montello, il lungo ideale per il maratoneta

22 Feb di Mirco Salvador

Itinerario 14 – L’anello del Montello, il lungo ideale per il maratoneta

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Panoramica

L’anello del Montello, che si snoda lungo il perimetro del colle, si può definire il lungo ideale per un maratoneta, grazie alle sue numerose fontanelle (in media una ogni 3,5 Km) ed alle sua lunghezza senza salite impegnative (con un po’ di salita più marcata in zona Santa Croce ed altri due strapetti, uno alla chiesa di Bavaria e l’altro a Giavera). Sì può percorrere in senso orario ed antiorario riscoprendo il fascino del paesaggio montelliano!

Chilometraggio

34,14 Km

Dislivello complessivo

132 mt. D+

Descrizione tecnica

Per mia abitudine lo percorro in senso orario partendo dalla chiesa di Selva, ma si può fare anche in senso antiorario partendo da altri punti strategici ed in questo itinerario ne propongo altri tre con un bel parcheggio per lasciare l’auto ed in prossimità di una fontanella per dissetarsi e rinfrescarsi ulteriormente alla fine della corsa. Il percorso si sviluppa per la maggioranza su asfalto, con 7 km di sterrato ma ben pressato nel tratto tra la presa 20 versante sud (a Biadene) e la presa 16 versante nord (a Ciano del Montello). I percorsi B,C e D sono più corti di 800 mt rispetto all’opzione A perchè si parte e si arriva direttamente lungo la Panoramica o lo Stradon del Bosco.

Opzione A:

Si parte dal piazzale della chiesa di Selva del Montello dove nel sagrato c’è la possibilità di parcheggiare l’auto in un luogo sicuro. Il percorso vero e proprio (quello che si trova nel gpx) inizia procedendo lungo via Avogari fino a raggiungere lo Stradon del Bosco; qui si svolta a sinistra per proseguire per 14 Km leggermente ondulati e con l’ultimo tratto alberato, quasi un tunnel nel bosco con il canale che scorre alla nostra destra. Terminato il tratto asfaltato all’altezza di Biadene, si doppia il Montello nella sua estremità ovest percorrendo un tratto di 7 chilometri su sterrato ben compatto. Imboccata la strada Panoramica all’altezza di Santa Mama, dopo altri 12 Km ondulati (la salita più impegnativa di 1,5 km circa la incontreremo subito dopo l’abitato di Santa Croce), arriveremo all’estremità est del colle (qui bella vista sul Piave) e attraverso una agevole e ristoratrice discesa si ritorna sullo Stradon del Bosco tenendo la sinistra una volta raggiunto il piano. Si corre ai piedi del Montello per 6,8 Km con due brevi ma grintose rampe prima della chiesa di Bavaria e all’altezza di quella Giavera (qui si può fare una breve deviazione verso il cimitero di guerra inglese percorrendo la ripida salita che porta alla chiesa). Dopo un po’ di saliscendi (pendenze sul 4%) si arriva a Selva quando all’altezza di Via Avogari si gira a sinistra e dopo l’ultimo sforzo di 400 metri si raggiunge il parcheggio di partenza.

Opzione B:

Partendo dal piazzale della chiesa di Santa Mama, si procede a sinistra lungo la strada Panoramica per 10 km, svoltare a destra lungo lo Stradon del Bosco, dopo 20,6 km ancora a destra sulla strada Panoramica e dopo 1,8 km ritroverete il parcheggio di partenza a sinistra. Quindi: Santa Mama, Santa Croce, Nervesa, Bavaria, Giavera, Selva, Volpago. Biadene, Ciano …

Opzione C:

Lasciare la macchina nel piazzale in prossimità del campo sportivo di Santa Croce del Montello, proseguire a destra lungo la strada Panoramica per 4,7 km, girare a destra lungo lo Stradon del Bosco, dopo 20,6 km ancora a destra per ritornare sulla Panoramica e la vostra auto la ritroverete dopo 12 Km sempre sulla destra.

Opzione D:

Dopo aver parcheggiato nel piazzale della chiesa di Bavaria, immettersi a sinistra lungo lo Stradon del Bosco per 18,3 km, svoltare a destra per la strada Panoramica, dopo 12 Km girare a destra per ritornare sullo Stradon del Bosco, percorrerlo per 2,7 km e sulla sinistra ritroverete il parcheggio da dove siete partiti.

Punti di partenza:

Opzione A

Piazzale della chiesa di Selva del Montello

Opzione B

Piazzale della chiesa di Santa Mama

Opzione C

Piazzale vicino il campo sportivo di Santa Croce del Montello

Opzione D

Piazzale della chiesa di Bavaria

Fontanelle d’ acqua potabile:

Nel comune di Nervesa della Battaglia ed alcune nel comune di Volpago del Montello le fontanelle nel periodo invernale sono chiuse.

Come punto di riferimento seguire l’opzione A

-al km 2 subito dopo Via Murada a Volpago del Montello

-al km 3,9 tra la presa 14 e 15 versante sud a Venegazzù

-al km 6,1 tra la presa 17 e 18 versante sud a Caonada

-al km 7,5 in prossimità della presa 20 versante sud a Biadene

-al km 13 in prossimità della presa 18 versante nord a Ciano del Montello

-al km 14,3 in prossimità dello scambio tra Stradon del Bosco e la Strada Panoramica a Ciano del Montello

-al km 16,5 davanti alla chiesa di Santa Mama

-al km21,6 all’incrocio in centro a Santa croce del Montello

-al km 28,8 nel piazzale della chiesa di Bavaria

-al km 30,9 all’incrocio del monumento Ai Lancieri di Firenze a Giavera del Montello

-al km 33 in prossimità della presa 7 versante sud a Selva del Montello

Profilo altimetrico:

Mappa

Traccia gps:

Per Google Maps

https://goo.gl/maps/RejJApe5jeKLH95H8

File gpx

Autore:

Mirco Salvador

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *