Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
La mulattiera militare che sale a tornanti a Cima Grappa


Panoramica

Variante dell’itinerario 10, con salita e discesa per il sentiero CAI 151 e due varianti 151 bis che raggiunge Cima Grappa a 1775 metri con un dislivello positivo di poco meno di 1.200 metri. Salita molto ripida con passaggi del 20%

Chilometraggio

14 K

Dislivello positivo

D+ 1.182

Descrizione tecnica

Il sentiero CAI 151 può essere considerato la direttissima per il Monte Grappa dal versante sud: percorso (relativamente) breve ma decisamente ripido. Agevole fino a Val Vecia quando per arrivare a Cima Grappa (circa 2 k) ha una pendenza del 20%.

Il sentiero è una vecchia mulattiera della Grande Guerra con fondo pietroso e ben segnalato.

La vecchia mulattiera della Grande Guerra con il suo fondo pietroso

Nel nostro tracciato il rientro avviene sempre per il sentiero 151 ma con due varianti in una valle erbosa nei pressi di Malga Val Vecia, il 151 bis, molto impegnative per la pendenza ma su fondo sicuro.

Bivacco di Val Vecia

In Val Vecia c’è un bivacco sempre aperto, utile per riparo in caso di maltempo.

A lato del bivacco è la Malga Agriturismo Val Vecia dove è possibile consumare un pasto di buona qualità e a prezzi modici. Il locale è però aperto solo per brevi periodi e non è, quindi, consigliabile, puntare su quel punto di ristoro per le esigenze alimentari.

Punto di partenza

Parcheggio San Liberale, che si raggiunge da Fietta (frazione di Pieve del Grappa) attraverso la valle di San Liberale.

L’ampio parcheggio di San Liberale

Profilo altimetrico

Mappa

Traccia GPS

qui

Punti di interesse

Autore

Luigino Menegon

Print Friendly, PDF & Email

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *